TEMPEH: com'è fatto e come si mangia


TEMPEH: com'è fatto e come si mangia
Tempeh marinato e cotto in padella (Photo by ohmyveggies.com)

 

Il TEMPEH è un prodotto alimentare tradizionale in Indonesia, "inventato" nell'isola indonesiana di Giava molti anni fa e tuttoggi apprezzato ed utilizzato in varie forme da tutta la popolazione indonesiana, grazie anche alla grande quantità di proteine di questo alimento, tanto da essere chiamato "la carne povera".

 

A differenza della maggior parte dei cibi fermentati prodotti con batteri, il tempeh utilizza una coltura di muffe chiamata Rhizopus (in Indonesia si chiama Ragi), che durante la fermentazione produce uno strato esterno bianco che si diffonde e cresce intorno ai fagioli di soia, creando una patina "lanosa" che tiene insieme i fagioli di soia in una consistenza simile ad un panetto solido.

 

In Indonesia, il Tempeh viene tradizionalmente fermentato a temperatura ambiente (30-31 ° C per 24-48 ore), ed avvolto in foglie di banana.

Il tempeh fresco avrà un aroma particolare, nocciolato per alcuni, simile a funghi per altri, ed essendo  un prodotto vivo, il tempeh fresco continuerà a sviluppare sapori più forti mentre matura.

 

TEMPEH come è fatto e come si mangia-1
Il Tempeh fresco, avvolto da una foglia di banano (Photo by Gabriele Ferrando - LA MIA ASIA)
TEMPEH come è fatto e come si mangia4
Durante la fermentazione del tempeh si crea una patina bianca che tiene insieme i fagioli di soia (Photo by Gabriele Ferrando - LA MIA ASIA)

 

PROPRIETÀ NUTRIZIONALI DEL TEMPEH

 

Il Tempeh è composto unicamente da fagioli di soia e Ragi (l'agente batterico).

Ai fagioli di soia si possono sostituire i ceci, i fagioli rossi o altri legumi.

 

Come il tofu, il tempeh è fatto con semi di soia; le differenze sono che il tofu è prodotto con latte di soia cagliato, mentre il tempeh viene preparato dai semi di soia che vengono bolliti, quindi fermentati.

Il Tempeh ha una consistenza più solida, più carnosa ed un sapore più ricco del tofu.

I nutrienti contenuti nel tempeh sono proteine, minerali, vitamina B e glucosio. 

Una porzione di tempeh ha più proteine di una porzione di tofu, ma ha anche più grassi.

Nonostante il suo contenuto di grassi, il tempeh non ha colesterolo né grassi trans e contiene molto meno grassi rispetto alla carne rossa, ragione per cui risulta un alimento molto apprezzato da vegani e vegetariani.

 

TEMPEH come è fatto e come si mangia5

 

CONSERVAZIONE DEL TEMPEH 

 

Per chi ritiene di farne un uso massiccio o per chi ama sperimentare in cucina, è possibile cimentarsi nel produrre il tempeh a casa, vi occorre però avere l'ingrediente fondamentale: il RAGI (cioè il famoso fungo che crea la patina bianca).

 

Negli ultimi anni in Italia il Tempeh sta cominciando a non essere più così sconosciuto, e viene apprezzato non solo da vegani e vegetariani, ma da un pubblico più ampio.

 

Tra le varie aziende italiane che producono Tempeh, posso personalmente raccomandare la CambiaSol, che produce Tempeh di qualità utilizzando fagioli di soia organici.

(Tengo a specificare che non ricevo nessun compenso o commissione dall'azienda CambiaSol).

 

 

Una volta acquistato, il prodotto deve essere conservato in frigorifero ed è meglio consumarlo entro 5-7 giorni.

Durante questo periodo, potrebbero esserci dei cambiamenti nell'aspetto del prodotto: la muffa bianca potrebbe diventare giallastra o presentare macchie nere: questo perché il Tempeh è un prodotto vivo, e la "muffa" continuerà a maturare.

 

Le macchie nere appaiono quando il fungo Rhizopus crea spore; non allarmarti, sono sicure per il consumo!

Se non vuoi cucinare il tuo tempeh subito, puoi anche congelarlo per 3 mesi.

 

Si sconsiglia vivamente di mangiare il Tempeh crudo.

 

 

UTILIZZO DEL TEMPEH IN CUCINA

 

Grazie alla sua natura porosa, il tempeh assorbe facilmente gli aromi di marinature o spezie varie.

Uno dei modi che preferisco per cucinare il tempeh, è affettarlo ed immergerlo per qualche ora in una marinatura di acqua, sale ed aglio pestato ... e poi friggerlo ... squisito!!!

 

Ma è buonissimo anche marinato e poi grigliato, saltato in padella con salsa di soia a anche solo con il sale, aggiunto ai curry o caramellato con la Kecap Manis (salsa di soia dolce).

 

Vivendo a Bali, ho la fortuna di poter mangiare tempeh tutti i giorni ed in tutte le forme.

Qui sotto potrete vedere un video che ho fatto per mostrarvi i vari modi in cui il tempeh viene preparato.

Buon appetito!

 



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi Social Media con altri appassionati di viaggi e clicca l'immagine sotto per condividerlo sul tuo profilo Pinterest! 

Scrivi commento

Commenti: 0