ISOLA TIOMAN

Spiagge e Diving

La leggenda narra, che Tioman sia l'ultima dimora di un mitico drago principessa che si è trasformato in isola. La leggenda dice che la principessa, in viaggio tra Singapore e la Cina, si fermò sull'isola per ammirare le sue bellezze naturali e ne rimase così incantata che deciso di non continuare con il suo viaggio e di trasformare se stessa in Tioman.

Map from pulau-pangkor.com
Map from pulau-pangkor.com

L'isola dista circa 24 miglia dalla costa orientale della Malaysia peninsulare, e gran parte dei suoi 44 chilometri quadrati è coperto da foresta pluviale tropicale. Una stretta fascia costiera è in parte coltivata, e su di essa si trovano piccoli villaggi e insediamenti, con una popolazione residente locale.
I turisti raggiungono l'isola per prendere il sole sulle sue spiagge incantevoli e sguazzare nelle sue calde acque equatoriali.

Tioman è presto diventata una meta frequentata per le immersioni e le attività subacquee, per fortuna strettamente monitorate dal ranger del parco marino di Kampung Tekek per garantire che le regole di conservazione siano rispettate. Queste restrizioni hanno contribuito alla conservazione del suo ambiente marino.

KAMPONG TEKEK

  è il villaggio più importante dell'isola. Qui c'è l'aeroporto, un edificio di 2 piani che vende souvenir, ristoranti e bancarelle ed una clinica.  

 

AIR BATANG

meglio conosciuta come ABC, è la spiaggia più frequentata dai backpackers, i viaggiatori zaino in spalla.

Qui troverete piccoli resorts economici e niente più. In realtà la spiaggia di ABC non è molto bella e la barriera corallina di fronte alla spiaggia è praticamente inesistente.

 

JUARA

Sul lato orientale dell'isola c'è Juara, villaggio ancora poco sviluppato che si affaccia su una bella baia adatta allo snorkeling.

Per raggiungere Juara la soluzione migliore è  di salire su un 4X4 che vi ci porterà per 35 RM a persona.