SINGAPORE

Popolazione: 5 milioni circa

Capitale: Singapore

Religione/i: Buddhismo, Induismo, Cristianesimo, Islam, Taoismo, varie.

Lingua/e ufficiale/i: Inglese, cinese mandarino, malese, tamil.

Sicuramente a Singapore non avrete difficoltà a comunicare, chiunque parla inglese.

Singapore è molto facile da girare, e grazie all'efficientissimo sistema di trasporto potrete esplorare tutta l'isola ed i suoi caratteristici quartieri.

Le zone turistiche più conosciute sono:

MARINA BAY

Singapore - Marina Bay al tramonto (Photo by Gabriele Ferrando)
Singapore - Marina Bay al tramonto (Photo by Gabriele Ferrando)

Affacciata su una bella baia, la zona conosciuta come Marina Bay è sicuramente tra le zone piu visitate ed apprezzate dai turisti che si recano a Singapore..

Modernità, efficienza, pulizia, tecnologia, grattacieli, shows.

C'è tanto da vedere in quest'area: il famoso Marina Bay Sands, l'albergo con il transatlantico "appoggiato" sui tre grattacieli, è forse la star di questa baia. All'interno troverete anche un Casinò, entrata gratuita per i turisti provvisti di passaporto.

Sul lato opposto del Marina Bay Sands c'è il Merlion, il simbolo di Singapore, una fontana con faccia di leone e corpo di pesce che sputa un forte getto d'acqua nella baia. Di sera spettacoli d'acqua e luci vengono organizzati nella baia, e l'area vicino al Marlion è il posto migliore per godere dello spettacolo.

L'Esplanade è una costruzione che ricorda la corazza di un'armadillo, sede di numerosi spettacoli ed eventi. La passeggiata in legno all'esterno è un'ottima scusa per godere del meraviglioso panorama sulla baia.

Gardens by the Bay, alle spalle del Marina Bay Sands, è un parco e giardino di vedute futuristiche, meraviglioso ed originale, non mancate di fare una passeggiata qui.

Alberghi e ristoranti da queste parti sono di livello e piuttosto cari.

 

TRASPORTI: Circle MRT e Downtown MRT sono le due fermate della metro che servono quest'area.

Booking.com

CHINATOWN

Il Buddha Thoot Relic Temple a Singapore (photo by Gabriele Ferrando)
Il Buddha Thoot Relic Temple a Singapore (photo by Gabriele Ferrando)

A Singapore la comunità cinese è molto numerosa, per cui si può dire che Chinatown non spicchi per originalità rispetto ad altre Chinatown sparse per il mondo.

Da visitare è il Buddha Relic Temple, in cui sembra sia custodito un dente del Buddha. L'interno del tempio è suggestivo, così come le cerimonie che si svolgono nel salone principale. Non ci sono altri monumenti di notevole interesse a Chinatown, sono più che altro i centri commerciali a farla da padrone.

Prima però di perdervi nell'oblio dello shopping, fate una passeggiata tra le stradine intorno al tempio, osservate la vita della comunità cinese, i vecchi giocare a domino mentre fumano una sigaretta appresso all'altra, entrate e provate la cucina cinese "autentica" in uno degli innumerevoli ristorantini del quartiere o fermatevi in una sala da tè ad assaporare una buona tazza di tè cinese.

LITTLE INDIA

Un dettaglio del Sri Mariamman Temple a Little India in Singapore (Photo by Gabriele Ferrando)
Un dettaglio del Sri Mariamman Temple a Little India in Singapore (Photo by Gabriele Ferrando)

E' forse il quartiere più caratteristico della città, così lontano dalla perfezione e maniacale pulizia di Singapore. Non è certo l'India, ma in questo quartiere i profumi ed i colori sono tutti indiani, cosi come la maggior parte degli abitanti.

Il Sri Marianmman Temple è il tempio induista sulla principale Serangoon Road. All'entrata ricordatevi di togliere le scarpe e siate rispettosi come in tutti i posti sacri.

Il Mustafa Centre è un immenso centro commerciale in cui troverete ogni tipo di prodotto, dall'elettronica all'alimentare, a prezzi decisamente competitivi.

A Little India non ci sono particolari monumenti da vedere, oltre al succitato Tempio.

Passeggiate tra le vie del quartiere, mangiate in uno degli innumerevoli e squisiti ristoranti indiani, entrate in uno dei tanti negozietti che vendono incensi o sari, insomma respirate l'aria indiana di questo quartiere.

Little India pullula di alberghetti economici e pensioni, alcune un pò squallide, altre invece ad un ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

TRASPORTI: le fermate della MRT di Little India e Farrer Park in aggiunta ai tanti autobus che hanno fermate nel quartiere, rendono il quartiere di Little India molto agevole da raggiungere. 

BUGIS

Masjid Sultan, la Moschea del Sultano nel quartiere di Bugis a Singapore (Photo by Gabriele Ferrando)
Masjid Sultan, la Moschea del Sultano nel quartiere di Bugis a Singapore (Photo by Gabriele Ferrando)

Il quartiere arabo di Singapore: cafè con Shisha, ristoranti che servono kebab, cus cus, negozi che vendono chador e vestiti mediorientali.

La Masjid Sultan (Moschea del Sultano) è la più grande Moschea di Singapore. Bellissima nella sua architettura, troneggia circondata da cafè che servono shisha, negozi di tappeti e ristorantini mediorientali.

Il centro commerciale di Bugis Junction ha articoli per tutte le tasche; se invece amate di più i mercatini non potete perdervi il bazaar di Bugis Street: prezzi economicissimi se volete acquistare t-shirt, borse o souvenirs.

A Bugis troverete una buona scelta di ostelli ed alberghetti a buon prezzo, di livello leggermente più alto rispetto a Little India.

Ristorantini prevalentemente di cucina mediorientale sono sparsi un pò ovunque.

 

TRASPORTI: le fermate della MRT di Bugis e Lavander rendono questa zona molto comoda ed accessibile.

Le zone di Orchard Road e Bencoolen sono le più conosciute per fare shopping, grazie alla concentrazione di Mall e centri commerciali di ogni tipo.

Booking.com

CLIMA - QUANDO ANDARE

Situata appena a nord dell'equatore, Singapore ha un clima tropicale, caldo e umido tutto l'anno. La temperatura media è di circa 31º C durante il giorno, con piccole variazioni stagionali. In dicembre e gennaio il clima è leggermente più fresco, mentre aprile e maggio sono i mesi più caldi. 
Singapore riceve una notevole quantità di pioggia - circa 2.340 millimetri all'anno, ragion per cui è saggio portare con voi un impermeabile pieghevole o un piccolo ombrello.

N.B.: portate con voi un maglione o una felpa ... nei centri commerciali si congela!!!

VISTI

I cittadini italiani che si recano a Singapore per scopi turistici o personali, non necessitano di visto turistico per periodi inferiori ai 30 giorni. Devono comunque essere muniti di passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data d’ingresso nel paese e a volte vi verrà richiesto di mostrare un biglietto di uscita dal paese o la vostra "intenzione" di lasciare Singapore entro 30 giorni via terra per andare in Malesia. Consulta il sito del Consolato di Singapore in Italia.

VALUTA E COSTO DELLA VITA

La valuta di Singapore è il dollaro di Singapore, il cui simbolo è SGD.

Il cambio € /SGD è approssimativamente di 1 € /1,50 SGD.

Clicca qui per essere sempre aggiornato sui tassi di cambio attuali.

Qui sotto una tabellina semplificata di cambio che vi potrà essere molto di aiuto.

 

1 SGD=0,60 €    5 SGD=3 €    10 SGD=6 €    32 SGD=20 €

 

Alcuni prezzi:

Bottiglia d'acqua da 1,5L: 2 SGD

Colazione con caffè e toast con kaya: 2 SGD

Birra: 4/10 SGD

Biglietto bus/metro: da 1,10 SGD

Un pasto in un food court: 3/10 SGD

 

Dormendo in ostello in camerata, mangiando nei food court e limitando le corse in bus o metro, si riesce a stare in un budget di 20 € (32 SGD) al giorno, naturalmente se vi dedicherete all'attività più di voga a Singapore, cioè lo shopping, il vostro budget salirà notevolmente.

Se preferite dormire in una stanza tutta vostra con bagno privato in un albergo di media categoria, usare spesso la metro ed il taxi e mangiare in qualche ristorante piuttosto che nei food court, il vostro budget giornaliero schizzerà intorno ai 100/150 €.

CIBO E BEVANDE

Tanti popoli che convivono = tanti sapori e tanta scelta di ottimo cibo in tutta la città.

La multi-culturalità di Singapore si fa ricca nei ristoranti, nelle bancarelle alimentari e nei numerosi  hawker centres, grandi spazi dove si susseguono bancarelle che vendono ogni tipo di ottimo cibo a prezzi economici.

 

Tra i piatti tipici di Singapore troverete il Laksa (noodles in salsa piccante cotti in latte di cocco con gamberi, lemongrass e spezie varie), il Popiah (involtino primavera non fritto) e la kaya (specie di marmellata di uova e cocco, molto gustosa, servita solitamente su pane tostato a colazione).

 

Le tre cucine più diffuse a Singapore sono: la cinese, l'indiana e la malese.

Singapore è decisamente una delle regine delle capitali culinarie del sud-est asiatico.

Buon appetito!

SICUREZZA

Singapore è sicurissima, anche se non vedrete polizia in giro il sistema di sicurezza osserva tutto tramite telecamere!!!

Il tasso di criminalità a Singapore è davvero irrisorio.

Non avrete nemmeno da temere per truffe o raggiri.

INFO PRATICHE

FUSO ORARIO: Singapore è 6/7 ore in avanti rispetto all'Italia (dipende dall'ora legale)

ELETTRICITA' E PRESA: 230V/50HZ, spesso le vostre prese italiane andranno benissimo, a volte avrete bisogno di un adattatore per le prese di tipo inglese a tre spine. 

PREFISSO TELEFONICO: +65