McLEOD GANJ

Villaggio tibetano e residenza del Dalai Lama

Immersa tra boschi di abeti, corsi d'acqua e montagne innevate, McLeod Ganj è una piccola stazione turistica collinare, proprio sopra Dharamsala, frequentata per il clima fresco e gli splendidi paesaggi che offre.

 

Monaci tibetani
Monaci tibetani

McLeodganj e la sottostante Dharamshala sono però ben più note in tutto il mondo per essere la residenza ed il quartier generale di Sua Santità il Dalai Lama.

Questa piccola città è il centro amministrativo del governo tibetano in esilio ed è un importante centro di pellegrinaggio buddhista. Persone provenienti da tutto il mondo vengono qui per imparare il buddismo e la cultura tibetana. La città ha diversi antichi templi e monasteri e l'atmosfera che si respira per le strade è molto tranquilla e spirituale e troverete ovunque monaci con la tunica rossa ed i capelli rasati.


Il Dalai Lama ed il governo tibetano in esilio sono rifugiati qui da oltre tre decenni, scappati dalle persecuzioni culturali e sociali del governo cinese nei loro confronti.

Il fatto stesso che a McLeod viva una comunità tibetana "in esilio" spiega già la triste situazione del popolo tibetano. (Leggi l'interessante articolo FREE TIBET nel Blog).

Incontrare il Dalai Lama e partecipare ad uno dei suoi teaching non è cosa facile, bisogna essere fortunati, considerando che è spesso in giro per il mondo.

Consultate in anticipo il suo sito internet e verificate la sua presenza e le possibili date di un teaching a McLeod.


TSUGLAGKHANG COMPLEX

Fedeli al tempio
Fedeli al tempio

Il Tsuglagkhang Complex si trova alla fine di Temple Road, ed è il monastero che si trova proprio di fronte la residenza del Dalai Lama. Il Tsuglagkhang è il più grande tempio tibetano al di fuori del Tibet, ed attira ogni anno migliaia di fedeli buddhisti e di persone desiderose di conoscere il Dalai Lama.

All'interno troverete una grande sala di meditazione popolata da monaci in tonaca rossa e testa rasata, ed il tempio Kalachakra con bellissimi affreschi.

L'ingresso al Tsuglagkhang Complex è naturalmente gratuito, ma ricordatevi di lasciare un'offerta, unica fonte di sostentamento dei monaci.

All'ingresso del complesso troverete anche il Tibet Museum, che espone la storia dell'occupazione cinese del Tibet attraverso foto e racconti.

 

Una piacevole passaggiata di una mezzoretta vi porterà alle BHAGSU WATERFALL. La cascata si trova subito dopo il villaggio di Bhagsu. Potrete anche farvi il bagno nella pozza d'acqua in cui casca il getto della cascata, ma vi avviso che l'acqua è piuttosto freddina.

Se avete fame intorno alla cascata troverete un paio di bar molto semplici, con terrazzina e cuscini, che vendono bibite, tè e noodles liofilizzati.

Se avete fame troverete lungo il sentiero venditori di momo, i favolosi ravioli al vapore ripieni.

 

A McLeod Ganj potrete non annoiarvi mai: oltre alle passeggiate e alle visite al tempio, potrete partecipare a corsi di cucina tibetana, yoga e meditazione, e naturalmente prendere parte ad ogni tipo di volontariato che possa aiutare la comunità tibetana in esilio. Potrete andare in uno dei vari centri a conversare in inglese con i giovani del luogo, in modo da aiutarli ad imparare bene la lingua inglese, fondamentale per il lavoro e per dare voce "internazionalmente" alla loro causa.

Ci tengo a segnalare un centro molto attivo nella divulgazione della causa tibetana: il LEARNING AND IDEAS FOR TIBET, proietta documentari molto esplicativi sulla situazione tibetana ed aiuta la comunità locale.