Slow Boat da Battambang a Siem Reap


Slow Boat da Battambang a Siem Reap

 

Battambang è una località piacevole in cui fermarsi qualche giorno durante il vostro viaggio in Cambogia.

Oltre al Bamboo Train, qualche tempio e le passeggiate in bicicletta sul lungofiume, non c'è molto altro da fare a Battambang, ma si respira un'aria tranquilla e pacifica e due o tre giorni di sosta (se li avete) non sono male.

 

Per info su alloggi a Battambang vedi: DOVE DORMIRE A BATTAMBANG

 

Io ho utilizzato Battambang come tappa intermedia tra Phnom Penh e Siem Reap, e sono molto contento di averla inclusa nel mio itinerario cambogiano.

Slow Boat da Battambang a Siem Reap. Molo
Molo di partenza della Slow Boat a Battambang (Photo by Gabriele Ferrando - LA MIA ASIA)

 

Se da Battambang volete spostarvi a Siem Reap per visitare le meravigliose Rovine di Angkor, avete due possibilità:

 

1) Bus

2) Slow Boat

 

1) Diversi bus e minivan collegano Battambang e Siem Reap. La distanza è di circa 170 Km, il costo del biglietto circa 8$ a testa.

I minivan sono un pò più veloci dei bus.

In 3 ore sarete a Siem reap ... veloce ma poco affascinante direi.

 

2) L'altra opzione è la slow Boat: 9-10 ore di lenta navigazione sul fiume fino ad attraversare il Tonle Sap Lake. Costo del biglietto 20$ a testa.

 

Io, naturalmente, ho scelto la Slow Boat.

 

Slow Boat da Battambang a Siem Reap. Passeggeri
Passeggeri della Slow Boat da Battambang a Siem Reap. (Photo by Gabriele Ferrando - LA MIA ASIA)

 

Vi conviene comprare il biglietto della Slow Boat direttamente alla reception del vostro albergo/guesthouse, e si occuperanno anche di trovarvi un mezzo di trasporto che vi accompagni la mattina al molo di Battambang.

 

La Slow Boat è una lunga barca con motore posteriore, fornita di due lunghe panche laterali su cui sedersi.

 

CONSIGLI IMPORTANTI: usate una maglietta a maniche lunghe per difendervi dai pizzichi delle zanzare, ed un berretto (o una sciarpetta khmer) per non ustionarvi la testa.

 

La Slow Boat ha un tetto e quindi sarete coperti dal sole, ma vi assicuro che arriverà il momento in cui vorrete trasferirvi sul tetto per ammirare al meglio il panorama, e lì si avrete bisogno di un copricapo e di una crema solare.

 

Booking.com

 

Al capolinea di Battambang non sarete in tanti passeggeri, per cui sceglietevi un posto centrale, lontano dal rumore del motore.

 

La maggior parte degli altri passeggeri saranno cambogiani, che usano la Slow Boat come mezzo di trasporto per raggiungere i villaggi che sorgono lungo le sponde del fiume.

 

La Slow Boat farà diverse fermate, e pian piano vedrete che la barca comincerà a riempirsi di gente.

 

 

Sarete l'attrazione della barca, straniero tra i locals, e riceverete sguardi ed attenzioni, molti sorrisi e timidi approcci di conversazione.

 

I bimbi, dopo un primo  momento di timidezza, saranno i primi a rompere il ghiaccio e cominceranno a salutarvi e ad avvicinarsi.

L'esperienza umana che proverete durante questo lento tragitto ripagherà il lungo viaggio.

 

 

Il panorama diventa sempre più affascinante man mano che vi avvicinerete al Tonle Sap Lake, ed una volta giunti al Floating Village (villaggio galleggiante), vi consiglio vivamente di trasferirvi sul tetto per ammirare al meglio il panorama e la vita che scorre tra le palafitte.

 

 

Verso la fine del tragitto, abbiamo attrevrsato una sezione di lago totalmente ricoperta da vegetazione, ed il capitano della Slow Boat doveva manovrare il motore in modo da falciare le piante e permettere alla barca di proseguire.

 

Slow Boat da Battambang a Siem Reap. Gabo
Sono ustionato ma ho la faccia contenta (Photo by Gabriele Ferrando - LA MIA ASIA)

 

Dopo più di 9 ore di navigazione, ustionato ma felice, arrivo al porto di destinazione, poco distante da Siem Reap.

Vi consiglio di dividere il Taxi con altri viaggiatori, in modo da abbattere il costo e fare nuove conoscenze.


Scrivi commento

Commenti: 0