Le forme di saluto all'estero


Le forme di saluto all estero
Hongi, il saluto neozelandese (Photo by Huka Lodge)

Paese che vai usanza che trovi. Anche le forme di saluto cambiano da nazione a nazione ed a volte ci si trova un pò spiazzati nel vedere curiose forme di saluto all'estero.

 

In Italia usiamo salutarci baciando prima la guancia destra poi la sinistra, e questa nostra abitudine viene vista con curiosità in alcuni paesi all'estero, specialmente se a scambiarsi il bacio sulle guance sono due uomini.

Ma vediamo alcune forme di saluto utilizzate in vari paesi del mondo:

Mentre in Italia, Spagna, Francia e Sud america ci si bacia e ci si abbraccia, in molti paesi dell'Europa del Nord si preferisce una formale stretta di mano, ma allontanandosi verso i paesi asiatici si può notare come il contatto fisico quasi sparisca del tutto nel salutarsi. 

Le forme di saluto all estero
Photo Credit: https://akirademy.com/blog/good-evening-in-japanese/

 

In Giappone l'inchino è una forma molto rispettosa di saluto, in India si uniscono le due mani di fronte al viso, in Tibet i monaci tirano fuori la lingua in segno di saluto, i Maori in Nuova Zelanda premono le fronti una contro l'altra guardandosi negli occhi, in Indonesia ci si batte il cuore con il palmo della mano dopo aver stretto la mano a qualcuno, in Jamaica e molti paesi africani si usa il fist bump come segno di saluto.

Booking.com

 

LIBRI CONSIGLIATI


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi Social Media con altri appassionati di viaggi e clicca l'immagine sotto per condividerlo sul tuo profilo Pinterest!


Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    budget guest house in Udaipur (martedì, 13 dicembre 2016 06:11)

    Very informative , thank you for sharing the blog,well done.

  • #2

    Gabo (martedì, 13 dicembre 2016 06:30)

    Thanks a lot and have a nice day

  • #3

    Walk and tours in Udaipur (lunedì, 09 gennaio 2017 06:23)

    Nice picture , thank you

  • #4

    Sandra (martedì, 13 novembre 2018 18:34)

    Articolo particolare, grazie.