· 

La bambina cresciuta tra le scimmie


Rubrica del lunedì: CURIOSITÀ DAL MONDO

A dir poco curiosa la storia di MARINA CHAPMAN, donna colombiana trapiantata in UK che afferma di aver passato la sua infanzia in mezzo alla giungla, e di essere cresciuta tra una colonia di scimmie cappuccine.

Photo by: alchetron.com/Marina-Chapman-454158-W
Photo by: alchetron.com/Marina-Chapman-454158-W

Nata negli anni '50 in un piccolo villaggio in Colombia, la piccola Marina viene presto abbandonata dalla famiglia per ragioni non ben chiare, ed abbandonata a ridosso della giungla.

La piccola Marina passa anni nella giungla, circondata da una colonia di scimmie cappuccine, senza aver nessun contatto con altri esseri umani.

Trovata anni dopo da alcuni cacciatori avventuratosi nella giungla, l'odissea della piccola Marina continua: venduta ad un bordello colombiano, poi vita da strada, poi schiava di una famiglia della mafia locale.

Salvata all'età di 14 anni da una vicina di casa di nome Maruja, Marina viene mandata a Bogota a stare dalla famiglia di Maruja, e successivamente in UK a lavorare come babysitter.

In UK Marina troverà una vita normale e sposerà uno scenziato inglese.

Marina ha raccontato la sua storia nel suo libro autobiografico "The Girl with No Name" e la National Geographic ha realizzato un documentario sulla storia di Marina, dal nome "Woman raised by monkeys". Qui sotto il Trailer del documentario della National Geographic.

Fonti e Photo Credits: http://alchetron.com/Marina-Chapman-454158-W


Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    Manu (lunedì, 24 ottobre 2016 07:04)

    Incredibile!

  • #2

    Gabo (martedì, 25 ottobre 2016 01:58)

    Si Manu, la storia ha dell'incredibile, ma sembra che sia tutto vero!
    Ciao,
    Gabo

  • #3

    Andrea (martedì, 25 ottobre 2016 02:00)

    Ciao Gabo,
    sai per caso se il libro è stato pubblicato anche in Italia?
    Grazie

  • #4

    Andrea (martedì, 25 ottobre 2016 02:01)

    Ed in caso anche il titolo? Grazie mille.

  • #5

    Gabo (martedì, 25 ottobre 2016 02:51)

    Ciao Andrea,
    si il libro è stato pubblicato anche in Italia con il titolo LA BAMBINA SENZA NOME.
    Ciao,
    Gabo